Impianti elettrici e progettazione

Distribuire l’energia è la nostra attività principale, con un occhio di riguardo all’ottimizzazione di quest’ultima e alle fondamentali richieste del Cliente.
Sempre nel pieno rispetto delle normative elettriche di riferimento, operiamo sia nel settore civile che industriale, ci occupiamo di impianti di illuminazione stradale , pubblica e privata, automazioni e cablaggio a bordo macchina, allestimento di cabine MT/BT e di automazioni varie come cancelli carrabili , portoni basculanti e di impianti di video-citofonia.

Realizziamo impianti elettrici civili ed industriali dalla progettazione al controllo qualità e teniamo conto di diversi fattori per permettere al tuo impianto di sostenere la potenza necessaria.

La progettazione e la realizzazione di impianti elettrici sono attività fondamentali nell’ambito dell’ingegneria elettrica e coinvolgono una serie di fasi ben definite.
Ecco una panoramica delle attività principali:

1. Analisi dei Requisiti
Scopo: Comprendere le necessità del cliente e le specifiche tecniche.
Attività:
– Incontro con il cliente per discutere le esigenze e i vincoli.
– Raccolta di informazioni sul sito (es. planimetrie, destinazione d’uso, potenza richiesta).
– Verifica delle normative vigenti.

2. Studio di Fattibilità
Scopo: Valutare la fattibilità tecnica ed economica del progetto.
Attività:
– Analisi preliminare delle soluzioni tecniche.
– Stima dei costi e dei tempi di realizzazione.
– Identificazione delle risorse necessarie.

3. Progettazione Preliminare
Scopo: Definire il progetto di massima per approvazione.
Attività:
– Elaborazione di schemi elettrici di base.
– Dimensionamento preliminare dei componenti principali (quadri elettrici, cavi, etc.).
– Predisposizione di una relazione tecnica preliminare.

4. Progettazione Esecutiva
Scopo: Fornire dettagli esecutivi per la costruzione.
Attività:
– Realizzazione di schemi elettrici dettagliati.
– Dimensionamento preciso dei cavi e delle protezioni.
– Progettazione dei quadri elettrici.
– Calcolo delle cadute di tensione e verifica della selettività delle protezioni.
– Redazione di specifiche tecniche dettagliate.

5. Approvvigionamento Materiali
Scopo: Acquisire i materiali necessari per la costruzione.
Attività:
– Stesura di capitolati e richieste di offerta.
– Valutazione delle offerte e selezione dei fornitori.
– Ordine dei materiali.

6. Installazione
Scopo: Eseguire la messa in opera dell’impianto.
Attività:
– Posizionamento e installazione delle condutture e dei cavi.
– Installazione dei quadri elettrici e delle apparecchiature.
– Collegamenti e cablaggi.
– Rispetto delle normative di sicurezza.

7. Verifica e Collaudo
Scopo: Assicurarsi che l’impianto sia conforme ai requisiti e sicuro.
Attività:
– Test di funzionamento dei singoli componenti e dell’intero sistema.
– Misurazioni elettriche (es. isolamento, continuità, resistenza di terra).
– Redazione di un rapporto di collaudo.

8. Messa in Servizio
Scopo: Attivare l’impianto e renderlo operativo.
Attività:
– Verifica finale con il cliente.
– Attivazione dell’impianto e monitoraggio iniziale.
– Consegna della documentazione completa (manuali, schemi, certificati).

9. Manutenzione
Scopo: Garantire il funzionamento continuo e sicuro dell’impianto.
Attività:
– Pianificazione degli interventi di manutenzione ordinaria.
– Esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria.
– Aggiornamento della documentazione tecnica.

 Considerazioni Finali
Ogni fase del processo di progettazione e realizzazione di impianti elettrici richiede competenze specifiche e un’attenta pianificazione.
La collaborazione tra ingegneri, tecnici e il cliente è fondamentale per il successo del progetto.
Il rispetto delle normative e degli standard di sicurezza è essenziale in tutte le fasi del processo.